venerdì, 12 Luglio , 24

Incidente nel beneventano, scontro tra scooter: morti due 17enni

(Adnkronos) - Scontro tra due scooter,...

Morgan: “Ho denunciato la Lucarelli per incitamento all’odio”

(Adnkronos) - ''Ho denunciato Selvaggia Lucarelli...

Covid oggi Italia, contagi in aumento: Lombardia al top

(Adnkronos) - Aumentano i contagi Covid...

VIDEO | Inchiesta Fanpage: “Le nuove leve della destra meloniana: tra saluti romani e inni al fascismo”

PoliticaVIDEO | Inchiesta Fanpage: “Le nuove leve della destra meloniana: tra saluti romani e inni al fascismo”

ROMA – ‘Duce, duce, duce‘, ‘Ce ne freghiamo della galera camicia nera trionferà‘, ‘Se vengo stuprata da un nigeriano abortisco‘. Sono solo alcuni degli stralci di discorsi che Backstair, l’unità investigativa di Fanpage, ha pubblicato nell’inchiesta andata in onda ieri sera nella puntata di Piazzapulita condotta da Corrado Formigli su La7. L’unità investigativa della testata online si è infiltrata con una giornalista sotto copertura tra le fila del movimento giovanile del partito di Giorgia Meloni. Nella video inchiesta ‘Gioventù meloniana’ Fanpage mostra come si formano le nuove leve della destra, fra inni al fascismo, paura per la stampa, apologia del terrorismo nero e insulti a neri e omosessuali.

“Fingendosi una giovane con ideali di destra appena trasferitasi a Roma, la giornalista sotto copertura di Backstair si è inserita tra le fila di Gioventù nazionale- si legge su Fanpage.it- Per farlo ha iniziato a frequentare gli eventi di Nazione futura. È infatti alle convention di Nazione futura che si ritrovano alcuni militanti di Gioventù nazionale: sono giovani universitari che si definiscono conservatori e pubblicamente presentano il loro profilo moderato. Nella loro cerchia, però, si vantano della loro appartenenza alla destra sociale, parlano di svastiche, di senatori ‘con le croci celtiche’“. Poi le confessioni dei militanti: “È da quando avevo 14 anni che faccio politica, con Fdi ho iniziato il primo anno di università, ma prima ero di CasaPound”, racconta un esponente del movimento giovanile. E anche: “Mio nonno era un fascistone– confessa una militante- quando sono nata mi ha regalato il corredo nero di seta, sono cresciuta così“.

In studio c’erano anche Italo Bocchino, ex parlamentare del Pdl che sull’inchiesta ha detto: “Faccio il giornalista da 35 anni e questo non è giornalismo, avete messo la telecamera al buco della serratura. Gioventù nazionale è un mondo meraviglioso, di ragazzi appassionati alla politica che aiutano agli altri”. La replica del direttore di Fanpage Francesco Cancellato: “È stato un servizio durato mesi fatto con un metodo giornalistico, quello dell’undercover, che ha dignità in tutto il mondo. Non è un servizio sugli elettori di Fratelli d’Italia, che rispetto, ma se un giovane entra nel cuore del partito a Roma nord viene indottrinato nel modo in cui abbiamo visto”.

L’articolo VIDEO | Inchiesta Fanpage: “Le nuove leve della destra meloniana: tra saluti romani e inni al fascismo” proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles