domenica, 3 Dicembre , 23

Disabilità, Meloni: grande impegno del governo con riforma ambiziosa

“Per assicurare il diritto ad avere vita...

M.O., scontro al confine Israele-Libano dopo minaccia Netanyahu

Finora Hezbollah si è astenuto dall’entrare nel...

I Queens of The Stone Age agli I-Days Milano 2024

Sabato 6 luglio all’Ippodromo Snai San Siro Milano,...

Un palestinese di Jenin: “La nostra causa non morirà mai”

video newsUn palestinese di Jenin: "La nostra causa non morirà mai"

Migliaia in strada per funerali vittime dei raid israeliani

Milano, 5 lug. (askanews) – Migliaia di persone hanno affollato le strade di Jenin questa mattina, per partecipare ai funerali dei palestinesi uccisi durante l’operazione militare israeliana contro il campo profughi conclusa oggi. Dodici palestinesi e un soldato israeliano sono rimasti uccisi nell’operazione da lunedì.I corpi delle vittime sono stati portati per le strade della città che ha subito gravi danni. “Teniamo duro – racconta uno dei residenti palestinesi del campo colpito dall’esercito israeliano – Alla fine, abbiamo una causa e una patria, e tutto lo spargimento di sangue è considerato un sacrificio per il Paese e per la nostra causa. Come diciamo noi, sono le anime che contano. I nostri figli stanno bene, e Dio abbia pietà delle anime dei martiri che sono considerati come torce che illuminano il nostro cammino””Questa è una causa che non morirà mai, perché siamo abbiamo dei diritti – aggiunge – questo campo è stato costruito come campo profughi, dopo che siamo dovuti fuggire da Bissan, Zerein, Acri e Giaffa. Nessun diritto sarà dimenticato, nemmeno dai giovani”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles