venerdì, Agosto 12, 2022

Di Maio: “Le proposte della destra sfasciano i conti. E Conte pensa a eleggere se stesso”

ROMA – “Non ho capito cosa vuole fare la destra con la flat tax: hanno tre idee diverse e sono proposte che sfasciano i...

ULTIM'ORA

Meloni: “Sì al tetto sul prezzo del gas ma servono compensazioni per le sanzioni alla Russia”

ROMA – “Intendiamo continuare l’impegno del governo Draghi per un tetto europeo al prezzo del gas perché questo ci consente di frenare la speculazione...

Berlusconi: “Con il presidenzialismo Mattarella deve dimettersi”. Letta: “Destra pericolosa”

ROMA – “Se la riforma” in senso presidenziale dello Stato “entrasse in vigore sarebbero necessarie le dimissioni” di Mattarella “per andare all’elezione diretta di...

I partiti depositano i simboli. E Mastella batte Calenda al fotofinish

ROMA – È il Partito liberale Italiano (Pli) il primo a depositare il simbolo e contrassegno in vista delle elezioni del 25 settembre. In...

Il centrodestra presenta il programma: c’è il sostegno all’Ucraina e il Ponte sullo Stretto

ROMA – “I leader dei partiti che compongono il centrodestra hanno condiviso e dato il via libera al programma di governo che la coalizione...

Ucraina, siglato il protocollo d’intesa fra Endas, Ugl Campania e Croce Rossa di Napoli

 L’intesa è per le iniziative a sostegno della popolazione colpita dal conflitto

E’ stato firmato questa mattina, presso il Club Agorà di Napoli, il protocollo d’intesa tra l’ente di promozione sportiva Endas, l’Ugl Campania e la Croce Rossa di Napoli, volto al supporto della popolazione ucraina colpita dal conflitto in atto con la Federazione Russa.

L’intesa è stata sottoscritta da Gianluca Esposito e Roberto Coppola, rispettivamente vicepresidente nazionale e presidente regionale dell’Endas, Gaetano Panico, segretario regionale dell’Ugl Campania, e Raffaele Polese, delegato per la Croce Rossa di Napoli.

L’accordo, della durata di un anno, prevede la raccolta beni di sussistenza per la popolazione ucraina colpita dal conflitto bellico e per altre destinazioni che la CRI Napoli riterrà eticamente valide, individuando la sede della Croce Rossa partenopea come sito di stoccaggio.

Inoltre, l’Endas si impegna ad organizzare laboratori sportivi gratuiti per i minori provenienti dalle aree belligeranti segnalati dalla CRI Napoli. Infine, la CRI Napoli garantisce ai partner l’arrivo nelle zone di conflitto dei beni raccolti, ma qualora lo ritenesse opportuno può destinare tali beni ad altre realtà in difficoltà.

A margine della firma del protocollo, l’Endas ha anche annunciato l’organizzazione a Napoli di un laboratorio di taekwondo (un’arte marziale di origine coreana) per i bambini ucraini rifugiati in città, che si terrà presso lo stadio Diego Armando Maradona dall’ultima settimana di aprile fino a settembre, e di un campo estivo a Salerno che avrà inizio a giugno e proseguirà per tutto luglio, presso la struttura Endas sita in via Generale Clark.

Questa iniziativa, denominata “Lo sport per sorridere”, consentirà a decine di bambini ucraini di praticare svariate discipline tra cui arti marziali, danza, ginnastica posturale, calcio, hip hop e break dance, a cura di istruttori qualificati, certificati Endas – Coni ed iscritti negli albi federali, godendo anche dell’ausilio di una squadra di psicologi.

“I nostri enti – ha spiegato il vicepresidente Esposito – sin dall’inizio della guerra in Ucraina si sono mobilitati, anche su impulso dei nostri soci, per sostenere il popolo ucraino costretto a fuggire dalla guerra.

Ci siamo accorti però che occorreva dare sistematicità alle tante iniziative spontanee messe in campo: da questa considerazione nasce l’idea di siglare questo protocollo d’intesa, individuando nella Croce Rossa l’interlocutore più serio e affidabile affinché i nostri aiuti possano effettivamente servire allo scopo, recando sollievo alla popolazione e fornendole effettivamente ciò di cui hanno bisogno.

Tutto questo in una logica esclusivamente umanitaria e al di là di qualsiasi considerazione politica”.

L’articolo Ucraina, siglato il protocollo d’intesa fra Endas, Ugl Campania e Croce Rossa di Napoli proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento

Latest Posts

Meloni: “Sì al tetto sul prezzo del gas ma servono compensazioni per le sanzioni alla Russia”

ROMA – “Intendiamo continuare l’impegno del governo Draghi per un tetto europeo al prezzo del gas perché questo ci consente di frenare la speculazione...

Berlusconi: “Con il presidenzialismo Mattarella deve dimettersi”. Letta: “Destra pericolosa”

ROMA – “Se la riforma” in senso presidenziale dello Stato “entrasse in vigore sarebbero necessarie le dimissioni” di Mattarella “per andare all’elezione diretta di...

I partiti depositano i simboli. E Mastella batte Calenda al fotofinish

ROMA – È il Partito liberale Italiano (Pli) il primo a depositare il simbolo e contrassegno in vista delle elezioni del 25 settembre. In...

Il centrodestra presenta il programma: c’è il sostegno all’Ucraina e il Ponte sullo Stretto

ROMA – “I leader dei partiti che compongono il centrodestra hanno condiviso e dato il via libera al programma di governo che la coalizione...

Da Leggere

Lo sfogo di Michela Di Biase: “Basta chiamarmi Lady Franceschini, è misogino e maschilista”

ROMA – “Descrivermi come ‘la moglie di’ è in primo luogo ingiusto e, cosa molto più grave, è frutto di una cultura maschilista che...

In Sicilia la Lega apre al candidato FI. Musumeci sbotta: “Basta mercato dei nomi, torno a fare il militante”

PALERMO – Schiarita nel centrodestra siciliano alle prese con le trattative per l’individuazione del nome da schierare per le elezioni regionali del 25 settembre....

Dopo l’aggressione a macchinista e capotreno si cercano soluzioni: dai militari ai tornelli, ecco le proposte

BOLOGNA – L’aggressione a una capotreno e al macchinista intervenuto per soccorrerla a bordo di un treno fermo alla stazione di Poggio Rusco, in...

Todde: “Il M5S è per le rinnovabili, lasciamo agli altri il populismo”

ROMA – “L’Italia ha deciso di uscire dal nucleare nel 1987 e lo ha ribadito nel 2011. Chiunque oggi lo proponga in campagna elettorale...

Letta: “Meloni sta cercando di incipriarsi ma la sua posizione è delicata”. Lei replica: “Parole misogine”

ROMA – Si accendono gli animi in vista delle elezioni del 25 settembre. Tra i vari botta e risposta, nelle ultime ore, spicca quello...