martedì, Ottobre 19, 2021

Roma, per Gualtieri auguri ‘speciali’ dal Brasile: Lula e Falcao si complimentano con il neosindaco

ROMA – L’eco della vittoria di Roberto Gualtieri al ballottaggio delle elezioni comunali di Roma è arrivata fino in Brasile. Prima gli auguri dell’ex...

ULTIM'ORA

In Abruzzo l’appello di Maria Antonietta a 112 anni: “Fate tutti il vaccino”

PESCARA –  Spegnerà domani la sua 112esima candelina. È Maria Antonietta D’Amore, la donna più anziana d’Abruzzo, e tramite l’Associazione Giustitalia lancia un messaggio...

Alla Festa del Cinema presentato ‘Crazy for football’ con Sergio Castellitto

ROMA –  ‘Crazy for football – Matti per il Calcio’ è il film, basato su una storia vera e presentato questo pomeriggio alla 16esima...

Tg Politico Parlamentare, edizione del 19 ottobre 2021

LAMORGESE: NESSUNA STRATEGIA DELLA TENSIONE L’assalto alla sede della Cgil e gli scontri di piazza a Roma hanno rappresentato una situazione “senza precedenti”, uno “sfregio...

VIDEO | Voci dal Festival della diplomazia: “Cooperare per la sicurezza digitale”

di Giulio Ucciero ROMA – Lo spazio cybernetico non è il futuro, ma il presente e la sua vulnerabilità agli attacchi richiede maggiore collaborazione tra...

Sport e parità di genere, presentato all’Olimpico ‘Jump the gap’

ROMA – “Per la prima volta vari enti di promozione sportiva hanno deciso di mettersi insieme per un progetto che desse nuove opportunità e prospettive di lavoro. Lo hanno fatto grazie alla sensibilità e ai finanziamenti di Sport e Salute e all’università di Padova, che ci ha aiutati nella ricerca”. Così ha esordito Bruno Molea, presidente AiCS (Associazione italiana Cultura Sport) alla conferenza stampa del progetto ‘Jump the Gap- oltrepassare le barriere dello sport di base per le donne’, che si è tenuta oggi a Roma nella sala stampa dello Stadio Olimpico. “Il fatto eccezionale- ha sottolineato- è che Sport e Salute non ha solo finanziato, ma ci ha fornito anche le risorse umane che ci hanno aiutato in tutta la ricerca. Questo è davvero innovativo: da una parte il finanziamento, dall’altra la partecipazione attiva e le associazioni (ACSI, CSEN, LIBERTAS e AICS) che hanno superato i loro campanili per un progetto comune”.

Anche Vito Cozzoli, presidente di Sport e Salute S.p.A., è intervenuto alla conferenza sottolineando che “Sport e salute nell’ultimo anno e e mezzo ha invertito la tendenza promuovendo la collaborazione fra enti di promozione sportiva. È una novità nel panorama sportivo italiano e un modello virtuoso di collaborazione in cui gli enti hanno rinunciato in parte alla propria identità in ragione di un bene comune, la promozione dello sport e di un corretto stile di vita. Cerchiamo di unire e non dividere. Gli enti di promozione sportiva- ha proseguito- sono al servizio dello sport in questo caso fornendo dati utili per leggere un fenomeno. Noi abbiamo il dovere di leggere i fenomeni e i segni dei tempi, con statistiche che possano consentire di capire le criticità dello sport e dove intervenire”. Il dato riportato da Cozzoli “purtroppo è chiaro: abbiamo trovato l’eredità pesante di essere il quinto paese più sedentario di Europa. L’obiettivo della nostra ricerca è il superamento delle barriere per le donne. In Italia solo il 28% delle donne fa sport sia in alto livello che di base. Una donna su tre, non va bene. La parità di genere- ha detto ancora- deve caratterizzare tutti gli ambiti società e ancora di più lo sport perché pratica sportiva aiuta la qualità della vita anche in termini clinici”. Vito Cozzoli ha parlato anche degli investimenti di Sport e Salute nella promozione dello sport nella scuola primaria: “Sediamo nel G7 e mettiamo a disposizione solo un’ora di educazione fisica nella scuola. Sport e Salute ha investito 17 milioni nella scuola primaria, è il 175% in più rispetto a prima.Solo attraverso l’unità di intenti- ha concluso- possiamo superare le barriere che oggi ostacolano le donne e i bambini dall’accesso allo sport”. Antonino Viti, presidente dell’ACSI (Associazione Centri Sportivi Italiani), ha ricordato che “questi questionari si riferiscono all’ intera popolazione del paese, ci sono moltissimi sport a maggioranza femminile, come il fitness, la danza, la ginnastica artistica. In alcuni sport le donne sono al 60%”. Si è poi soffermato sulla condizione degli impianti sportivi: “È un disastro. Nonostante le tante medaglie olimpiche, oggi il comune ti fa pagare 5000 euro il palazzo dello sport e c’è carenza e fatiscenza degli impianti. Lo sport- ha detto ancora- è stato l’elemento più qualificante de nostro paese in quest’estate di contraddizioni, ha parlato chiaro ma adesso le istituzioni ne devono trarre frutto. Le condizioni per fare sport- ha concluso- sono quelle ideali ma soprattutto quelle strutturali”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Sport e parità di genere, presentato all’Olimpico ‘Jump the gap’ proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Latest Posts

In Abruzzo l’appello di Maria Antonietta a 112 anni: “Fate tutti il vaccino”

PESCARA –  Spegnerà domani la sua 112esima candelina. È Maria Antonietta D’Amore, la donna più anziana d’Abruzzo, e tramite l’Associazione Giustitalia lancia un messaggio...

Alla Festa del Cinema presentato ‘Crazy for football’ con Sergio Castellitto

ROMA –  ‘Crazy for football – Matti per il Calcio’ è il film, basato su una storia vera e presentato questo pomeriggio alla 16esima...

Tg Politico Parlamentare, edizione del 19 ottobre 2021

LAMORGESE: NESSUNA STRATEGIA DELLA TENSIONE L’assalto alla sede della Cgil e gli scontri di piazza a Roma hanno rappresentato una situazione “senza precedenti”, uno “sfregio...

VIDEO | Voci dal Festival della diplomazia: “Cooperare per la sicurezza digitale”

di Giulio Ucciero ROMA – Lo spazio cybernetico non è il futuro, ma il presente e la sua vulnerabilità agli attacchi richiede maggiore collaborazione tra...

Da Leggere

VIDEO | Epatite C, Sardegna priva di finanziamenti per il 2021/22: l’impegno dell’assessore alla sanità Nieddu

CAGLIARI – “La Sardegna non avrà purtroppo a disposizione finanziamenti da parte del governo per il fatto che la Regione non accede ai vari...

Siaarti, il presidente eletto Pelosi: “Sogno una società sempre più internazionale”

ROMA – “Voglio ringraziare tutti per la fiducia che mi è stata accordata. Credo che attueremo una politica di condivisione delle iniziative a livello...

Associazione sovversiva neonazista, perquisizioni in tutta Italia: 26 indagati

NAPOLI – Dalle prime ore di questa mattina la polizia di Stato di Napoli, su delega del Procuratore della Repubblica del capoluogo campano, sta...

Quinto giorno di blocchi dei no green pass al porto di Genova

GENOVA – Non si arresta la protesta dei no green pass davanti ai varchi del porto di Genova, giunta alla quinta giornata consecutiva. Permane...

Durigon: “A Latina i fascisti non esistono, infatti abbiamo perso le elezioni”

ROMA – “Che i fascisti non esistono lo abbiamo visto. Non hanno votato!”. È questo il commento, affidato a ‘La Repubblica’, dell’ex sottosegretario all’Economia Claudio...