giovedì, Settembre 23, 2021

L’affondo di de Magistris: “Conte e M5s dalla parte di chi distrutto la Calabria”

REGGIO CALABRIA – “Conte ha fatto una cosa molto grave qualche tempo fa, parlando agli operatori economici di Milano, chiedeva una legge speciale per...

ULTIM'ORA

Le prime pagine dei quotidiani di Giovedì 23 Settembre 2021

LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI CORRIERE DELLA SERALA REPUBBLICAIL SOLE 24 ORELA STAMPAIL MESSAGGEROIL GIORNALEAVVENIREIL FATTO QUOTIDIANOIL MANIFESTOIL MATTINOIL SECOLO XIXIL GIORNOIL DUBBIOIL RIFORMISTALA DISCUSSIONECORRIERE...

Commercialisti, presentata a Napoli la lista “Cambiamo Insieme – Maurizio Corciulo Presidente”

In un incontro-dibattito è stata presentata ieri la lista “Cambiamo Insieme – Maurizio Corciulo Presidente” che si presenterà per le elezioni dell’11 e 12...

Longobardi (Fdi): “Necessaria una sinergia con le forze produttive” 

“La differenza tra la sinistra e la destra, passa attraverso una radicale contrapposizione di modelli culturali: loro inseguono il mito di una città antagonista,...

Gogliettino (Ancal): emergenza turismo, centralità delle politiche attive del lavoro

  Ministro Garavaglia: rimuovere le barriere che evitano l’incontro fra domanda ed offerta  “Il settore turistico, quale asset strategico per favorire lo sviluppo e la competitività...

Nigra, il pezzo Lib-Dem di Azione che a Torino sceglie Damilano

TORINO –  Azione “si è spaccata, non si è divisa” sulla scelta di sostenere il centrosinistra capeggiato da Stefano Lo Russo. Questa è la situazione interna al partito, che l’ex responsabile degli Enti Locali per il Piemonte Alberto Nigra racconta alla ‘Dire’: “A livello regionale era prevalente la nostra posizione, quella che voleva sostenere Damilano”, spiega. Ma alla fine è passata la scelta del coordinatore regionale Claudio Lubatti, che ha voluto appoggiare Lo Russo.Nigra però ha scelto comunque di passare dalla parte di Damilano, senza sottostare alla disciplina di partito, non esattamente ‘ferrea’: si è dimesso dal ruolo di responsabile degli Enti locali, ma non dal gruppo dirigente né tantomeno da Azione. “Si è deciso di tenere insieme il partito, è chiaro c’è un problema politico”, ammette, “però forse in questo momento è meglio rinviare la discussione su quella che potrebbe essere la definitiva collocazione di Azione a dopo le comunali”.Adesso il sostegno al candidato civico sostenuto dal centrodestra Paolo Damilano vedrà uno sbocco preciso: “Una lista Lib-Dem dove confluiranno pezzi di popolari e di Italia Viva”. Un nome Nigra lo fa: “Davide Ricca, il segretario cittadino di Italia Viva”. Ricca pochi giorni fa ha dato le dimissioni dal suo ruolo di segretario cittadino, senza però uscire dal partito. Ma anche Marco Calgaro, che fu vicesindaco con Sergio Chiamparino.”Noi abbiamo fatto un ragionamento torinese”, spiega l’ex ds e socialista, che non crede nella lotta ‘all’uomo nero’ lanciata da sinistra e rivendicata oggi da Lubatti: “Damilano non fa parte del centrodestra e centrosinistra sclerotizzati su se stessi”.Anche perché questa è una posizione politica che “Draghi ha superato”.Insomma, la scelta di sostenere Damilano Nigra la rivendica: “Noi mettiamo insieme a una destra forte un’area liberal-democratica di cui lo stesso Damilano è espressione”.Invece Lo Russo, al ballotaggio che secondo Nigra è sicuro, “dovrà aggredire il serbatoio dei 5 Stelle”. La lista Lib-Dem che sosterrà Damilano, intanto, sarà pronta per settimana prossima, spiega Nigra.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Nigra, il pezzo Lib-Dem di Azione che a Torino sceglie Damilano proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Latest Posts

Le prime pagine dei quotidiani di Giovedì 23 Settembre 2021

LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI CORRIERE DELLA SERALA REPUBBLICAIL SOLE 24 ORELA STAMPAIL MESSAGGEROIL GIORNALEAVVENIREIL FATTO QUOTIDIANOIL MANIFESTOIL MATTINOIL SECOLO XIXIL GIORNOIL DUBBIOIL RIFORMISTALA DISCUSSIONECORRIERE...

Commercialisti, presentata a Napoli la lista “Cambiamo Insieme – Maurizio Corciulo Presidente”

In un incontro-dibattito è stata presentata ieri la lista “Cambiamo Insieme – Maurizio Corciulo Presidente” che si presenterà per le elezioni dell’11 e 12...

Longobardi (Fdi): “Necessaria una sinergia con le forze produttive” 

“La differenza tra la sinistra e la destra, passa attraverso una radicale contrapposizione di modelli culturali: loro inseguono il mito di una città antagonista,...

Gogliettino (Ancal): emergenza turismo, centralità delle politiche attive del lavoro

  Ministro Garavaglia: rimuovere le barriere che evitano l’incontro fra domanda ed offerta  “Il settore turistico, quale asset strategico per favorire lo sviluppo e la competitività...

Da Leggere

Dall’ipercinesia alla maniacalità, i bambini sono sempre più irrequieti

ROMA – “Abbiamo l’impressione che nella prima e nella seconda infanzia stia aumentando l’irrequietezza, questo anche per la maggior difficoltà del mondo degli adulti...

I giovani per Roma, Colalongo: “Ecco la mia idea di città”

ROMA – Quali sono le proposte, le idee e le soluzioni dei giovani che si candidano in politica? C’è una nuova generazione che vuole...

Toti: “No vax terrapiattisti contro il 5G? Problemi loro”

GENOVA – “Se c’è qualcuno che è convinto che dalle torri del 5G le multinazionali irradino il covid per poi sterilizzarlo col vaccino e...

Netflix ha acquisito la Roald Dahl Company: presto una serie sugli Umpa Lumpa

ROMA – Netflix ha acquisito la Roald Dahl Story Company (RDSC). Questa unione si fonda sulla collaborazione iniziata tre anni fa con la costruzione...

‘Dangerous Old People’, su Sky Saviano racconta i criminali dopo faide e carcere

ROMA – Cosa fanno i criminali dopo aver consumato la vita tra faide e decenni di carcere? Arriva la docu-serie Sky Original ‘Dangerous...