venerdì, 12 Luglio , 24

Il lavoro più richiesto senza laurea? E’ il global bartender

(Adnkronos) - 'Che lavoro vuoi fare?'...

Ucraina, Cremlino: “Piani Nato pericolosa escalation”

(Adnkronos) - Permettere alle forze armate...

Ghirlanda (Andi): “Nel cambio generazionale nuovi odontoiatri associati”

(Adnkronos) - “Il futuro dell’odontoiatria in...

Mobilità sociale, l’iniziativa della Scuola Superiore Sant’Anna

video newsMobilità sociale, l'iniziativa della Scuola Superiore Sant'Anna

Un sostegno a giovani di talento figli di non laureati

Firenze, 5 set. (askanews) – Terza edizione del progetto ME.MO. della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, il programma di orientamento, sostenuto anche dai finanziamenti del PNRR; che si propone di sostenere studentesse e studenti di merito provenienti da contesti socio-economici fragili, per favorire una scelta universitaria più consapevole. L’ultimo appuntamento per l’edizione 2023 prevede dal 5 al 7 settembre, l’incontro residenziale, con la partecipazione di oltre 100 tra ragazze e ragazzi selezionati dalle scuole superiori di secondo grado di tutta Italia. La rettrice Sabina Nuti spiega come funziona il progetto:”Parte la terza edizione del progetto Merito e Mobilità sociale. E’ un’iniziativa strategica per la scuola. E’ il terzo gruppo di studenti che sono stati selezionati, che provengono da tutto il territorio nazionale, in base al merito, figli di genitori non laureati. E’ un impegno fondamentale della Scuola promuovere questa iniziativa di confronto e di immersione nella ricerca per far sì che queste ragazze e questi ragazzi abbiano il coraggio, la voglia e la passione per iscriversi all’università e poter sviluppare il talento che -conclude Nuti- hanno già dimostrato durante il percorso scolastico”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles