La7, Gramellini: “In altre Parole” vi spiegherò la lingua di Schlein

0
12
la7,-gramellini:-“in-altre-parole”-vi-spieghero-la-lingua-di-schlein
La7, Gramellini: “In altre Parole” vi spiegherò la lingua di Schlein

Nel nuovo programma Vecchioni, Sardoni, Veneziani, Sala e altri

Roma, 21 set. (askanews) – Le strade di Massimo Gramellini lo hanno portato a Roma negli Studios di La7 per condurre il sabato sera in prime time nella rete di Urbano Cairo con il nuovo programma “In altre Parole”, al via sabato 23 settembre (dalle 20.35 alle 23.15), e appuntamento anche la domenica come inserto culturale formato ridotto (20.35-21.15).”Noi cosa proporremo? Uno spettacolo di parole, con le nostre caratteristiche. Il tentativo, l’ambizione è quello di coniugare la leggerezza, il divertimento con la profondità. C’è questa strana idea in Italia che per fare cultura bisogna essere pesanti…”, ha spiegato ai microfoni di askanews.In ogni puntata, oltre a tanti ospiti diversi, accanto a Massimo ci sarà il professore e cantautore Roberto Vecchioni, 80 anni, che lo aiuterà, con le sue freddure, a leggere l’attualità in modo approfondito. Primo arduo compito: spiegare il linguagggio di Elly Schlein.”La differenza oggi tra la leader del governo e la leader dell’opposizione è che la leader del governo si capisce quello che dice ma poi non lo fa, per fortuna, mentre la leader dell’opposizione non si capisce quello che dice e forse è anche avvantaggiata da questo fatto”A seguire Gramellini nell’avventura a La7 anche il critico d’arte Jacopo Veneziani e la giornalista Laura Bonasera; spazio anche alla collega Cecilia Sala e ad Alessandra Sardoni, che gioca in casa. Non mancherà la satira pungente di Saverio Raimondo:”In altre parole succederano altre parole, non quelle a cui siete abituati, d’altronde viviamo in un mondo in cui le parole sono diventate terreno di scontro, scontriamoci, ma prima incontriamoci, buon sabato e buona domenica a tutti”.In altre Parole è un programma di Claudia Carusi, Ilenia Ferrari, Stefano Gallerani, Massimo Gramellini, Paola Greco, Alessandro Matarante, Silvia Truzzi e la collaborazione ai testi di Andrea Malaguti. La regia è di Piergiorgio Camilli.