venerdì, Agosto 12, 2022

Meloni: “Gli italiani non smetteranno di votare FdI perché glielo dice il New York Times”

ROMA – “I giornali internazionali imbeccati dalla sinistra raccontano di un’Italia governata da FdI come una specie di pericolo per tutto il mondo internazionale,...

ULTIM'ORA

Berlusconi: “Con il presidenzialismo Mattarella deve dimettersi”. Letta: “Destra pericolosa”

ROMA – “Se la riforma” in senso presidenziale dello Stato “entrasse in vigore sarebbero necessarie le dimissioni” di Mattarella “per andare all’elezione diretta di...

I partiti depositano i simboli. E Mastella batte Calenda al fotofinish

ROMA – È il Partito liberale Italiano (Pli) il primo a depositare il simbolo e contrassegno in vista delle elezioni del 25 settembre. In...

Il centrodestra presenta il programma: c’è il sostegno all’Ucraina e il Ponte sullo Stretto

ROMA – “I leader dei partiti che compongono il centrodestra hanno condiviso e dato il via libera al programma di governo che la coalizione...

Elezioni, nel programma del centrodestra il Ponte dello Stretto ci sarà

ROMA – “Rendere l’Italia competitiva con gli altri Stati europei attraverso l’ammodernamento della rete infrastrutturale e la realizzazione delle grandi opere. Potenziamento della rete...

Dal Pnrr 1,6 miliardi per cinque centri di ricerca nazionali su agritech, biodiversità e calcolo dei dati

ROMA – Cinque centri nazionali che partiranno grazie a un investimento complessivo di 1,6 miliardi di euro: aggregazioni di università, di enti e organismi pubblici e privati di ricerca, di imprese presenti e distribuite sull’intero territorio nazionale e sono organizzati con una struttura di governance di tipo Hub & Spoke, con l’Hub che svolgerà attività di gestione e coordinamento e gli Spoke quelle di ricerca. I Centri sono tra i progetti che il ministero dell’Università e della Ricerca ha avviato nell’ambito della componente ‘Dalla ricerca al business’ della Missione 4 (Istruzione e Ricerca) del Pnrr, presentati oggi dalla ministra dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, nella sede dell’Associazione Stampa Estera.

Queste reti di ricerca – ognuna finanziata con circa 320 milioni di euro – sono dedicate a cinque aree individuate come strategiche per lo sviluppo del Paese: Simulazioni, calcolo e analisi dei dati ad alte prestazioni; Agritech; Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna; Mobilità sostenibile; Biodiversità. Sono, complessivamente, 55 le università italiane e le Scuole Superiori coinvolte, molte impegnate in più Centri con professori, ricercatori, dottorandi di diversi dipartimenti. Lo stesso vale per gli enti pubblici di ricerca e altri organismi di ricerca pubblici o privati, 24 in tutto, che mettono in rete i diversi istituti presenti in tutta Italia, e per alcune imprese (65 in tutto quelle partecipanti ai 5 Centri).

In tutto, i partecipanti ai Centri sono 144. Gli investimenti serviranno per assumere ricercatori e personale da dedicare alla ricerca (di cui almeno il 40% donne), per creare e rinnovare le infrastrutture e i laboratori di ricerca, per realizzare e sviluppare programmi e attività di ricerca dedicati alle cinque tematiche, per favorire la nascita e la crescita di iniziative imprenditoriali a più elevato contenuto tecnologico come start-up e spin off da ricerca, per valorizzarne i risultati.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

L’articolo Dal Pnrr 1,6 miliardi per cinque centri di ricerca nazionali su agritech, biodiversità e calcolo dei dati proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Latest Posts

Berlusconi: “Con il presidenzialismo Mattarella deve dimettersi”. Letta: “Destra pericolosa”

ROMA – “Se la riforma” in senso presidenziale dello Stato “entrasse in vigore sarebbero necessarie le dimissioni” di Mattarella “per andare all’elezione diretta di...

I partiti depositano i simboli. E Mastella batte Calenda al fotofinish

ROMA – È il Partito liberale Italiano (Pli) il primo a depositare il simbolo e contrassegno in vista delle elezioni del 25 settembre. In...

Il centrodestra presenta il programma: c’è il sostegno all’Ucraina e il Ponte sullo Stretto

ROMA – “I leader dei partiti che compongono il centrodestra hanno condiviso e dato il via libera al programma di governo che la coalizione...

Elezioni, nel programma del centrodestra il Ponte dello Stretto ci sarà

ROMA – “Rendere l’Italia competitiva con gli altri Stati europei attraverso l’ammodernamento della rete infrastrutturale e la realizzazione delle grandi opere. Potenziamento della rete...

Da Leggere

In Sicilia la Lega apre al candidato FI. Musumeci sbotta: “Basta mercato dei nomi, torno a fare il militante”

PALERMO – Schiarita nel centrodestra siciliano alle prese con le trattative per l’individuazione del nome da schierare per le elezioni regionali del 25 settembre....

Dopo l’aggressione a macchinista e capotreno si cercano soluzioni: dai militari ai tornelli, ecco le proposte

BOLOGNA – L’aggressione a una capotreno e al macchinista intervenuto per soccorrerla a bordo di un treno fermo alla stazione di Poggio Rusco, in...

Todde: “Il M5S è per le rinnovabili, lasciamo agli altri il populismo”

ROMA – “L’Italia ha deciso di uscire dal nucleare nel 1987 e lo ha ribadito nel 2011. Chiunque oggi lo proponga in campagna elettorale...

Letta: “Meloni sta cercando di incipriarsi ma la sua posizione è delicata”. Lei replica: “Parole misogine”

ROMA – Si accendono gli animi in vista delle elezioni del 25 settembre. Tra i vari botta e risposta, nelle ultime ore, spicca quello...

Bonus da 200 euro anche per i lavoratori autonomi, c’è la firma di Orlando

ROMA – Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, ha firmato il Decreto che disciplina i criteri e le modalità per...