Bravo Innovation Hub, l’incubatore di 20 startup più innovative

0
62
bravo-innovation-hub,-l’incubatore-di-20-startup-piu-innovative
Bravo Innovation Hub, l’incubatore di 20 startup più innovative

MIMIT e Invitalia: un progetto di sviluppo delle giovani imprese

Brindisi, 11 set. (askanews) – Nel corso di un evento presso l’Autorità Portuale, sono state presentate a Brindisi le 20 startup che parteciperanno a “Tecnologie per transizione 4.0” e “Turismo, cultura, wellness e sostenibilità”, i due nuovi programmi di accelerazione di “Bravo Innovation Hub”, il programma del Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT) e di Invitalia dedicato alle imprese più innovative. Si tratta dei 20 migliori team imprenditoriali, 10 per ogni programma di accelerazione, selezionati da Invitalia con una call nazionale. Obiettivo, rendere più rapido ed efficace l’ingresso delle idee d’impresa più innovative.Come dice Roberto Pasetti, responsabile Imprenditorialità Invitalia:”Invitalia vuole affiancare ai classici investimenti finanziari, un’offerta di servizi di accompagnamento e accelerazione per far sì che le startup valorizzino al massimo i loro prodotti sul mercato e trovino investitori, tecnici e partner commerciali. Supporteremo una realtà molto importante come le piccole e medie imprese legate alla filiera turistica per la valorizzazione del patrimonio storico e culturale nazionale e soprattutto del sud d’Italia: un settore che appare come tradizionale, ma che ha maturato nel tempo una forte spinta all’innovazione”.Per 12 settimane, all’interno di Palazzo Guerrieri a Brindisi, le startup parteciperanno al percorso di accelerazione per cui sono state selezionate e che verranno realizzati da LVenture, CETMA e The Qube, le società vincitrici del bando di gara indetto dall’Agenzia. Sottolinea Roberto Magnifico, partner e Board member di LVenture: “Noi di LVenture apporteremo a questa operazione la nostra decennale esperienza nell’aiutare le startup nella loro fase embrionale, che è quella più critica e rischiosa. Abbiamo già lanciato percorsi “verticali” analoghi in passato, tra cui ZERO con Eni sulla sostenibilità, e Argo, a Venezia sul turismo”. L’evento di lancio dei nuovi programmi di accelerazione ha offerto l’occasione per confrontarsi sui temi legati all’imprenditorialità sul territorio, dove Invitalia è molto presente. L’Agenzia, infatti, in Puglia ha sostenuto complessivamente 1.246 imprese, per circa 640 milioni di investimenti e circa 350 milioni di agevolazioni.A livello nazionale, Invitalia nel 2022 ha sostenuto oltre 100.000 imprese, di cui circa 5.000 nuove. Ha inoltre contribuito a creare o salvaguardare oltre 34.000 posti di lavoro.