venerdì, Agosto 12, 2022

Di Maio: “Le proposte della destra sfasciano i conti. E Conte pensa a eleggere se stesso”

ROMA – “Non ho capito cosa vuole fare la destra con la flat tax: hanno tre idee diverse e sono proposte che sfasciano i...

ULTIM'ORA

Meloni: “Sì al tetto sul prezzo del gas ma servono compensazioni per le sanzioni alla Russia”

ROMA – “Intendiamo continuare l’impegno del governo Draghi per un tetto europeo al prezzo del gas perché questo ci consente di frenare la speculazione...

Berlusconi: “Con il presidenzialismo Mattarella deve dimettersi”. Letta: “Destra pericolosa”

ROMA – “Se la riforma” in senso presidenziale dello Stato “entrasse in vigore sarebbero necessarie le dimissioni” di Mattarella “per andare all’elezione diretta di...

I partiti depositano i simboli. E Mastella batte Calenda al fotofinish

ROMA – È il Partito liberale Italiano (Pli) il primo a depositare il simbolo e contrassegno in vista delle elezioni del 25 settembre. In...

Il centrodestra presenta il programma: c’è il sostegno all’Ucraina e il Ponte sullo Stretto

ROMA – “I leader dei partiti che compongono il centrodestra hanno condiviso e dato il via libera al programma di governo che la coalizione...

Bielorussia, attivisti al Senato: “Minsk distrugge media e ong”

ROMA – “Il governo in Bielorussia sta attuando una campagna di distruzione dei media. Tanti giornalisti stanno affrontando inchieste penali per aver raccontato le proteste ant-governative e aver denunciato abusi. C’è chi rischia fino a 15 anni di reclusione”. Barys Haretski è il vicepresidente dell’Associazione dei giornalisti bielorussi (Baj) e in un video trasmesso nel corso della conferenza stampa al Senato dal titolo ‘Bielorussia: sempre più stretta la spirale repressiva. E riguarda anche noi’, riferisce che da giorni proseguono perquisizioni, il sequestro dei pc, il blocco dei conti e gli arresti nelle testate indipendenti.

LEGGI ANCHE: Bielorussia, 10 studenti condannati per slogan anti-Lukashenko. La docente: “Fa male vederli in carcere”

“E’ stato preso di mira anche un piccolo quotidiano di Molodechno, una piccola cittadina su cui ci ritrovavamo a scherzare con un pizzico di tristezza” denuncia Haretski. “Gli agenti invece sono andati persino lì, tre giorni fa”. Una volta terminata la denuncia video, la vicepresidente della Federazione italiana diritti umani (Fidu) Eleonora Mongelli, fornisce il dato appena aggiornato sui detenuti politici dall’ong Viasna, il cui presidente, vicepresidente e vari collaboratori sono stati arrestati proprio negli ultimi giorni. “Sono 577 e questo sta accadendo nel cuore dell’Europa” dice Mongelli.

“Forse le sanzioni individuali imposte dall’Europa sul regime di Aleksandr Lukashenko non bastano, bisogna fare di più”. Ne è convinto anche il senatore del Partito democratico Roberto Rampi. Il parlamentare è anche segretario della delegazione parlamentare italiana presso l’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa e membro della Commissione permanente del Senato e della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani.

Rampi ha organizzato l’incontro di oggi con la Fidu: “I cittadini in Bielorussia stanno affrontando il carcere per le loro idee e anche fosse un solo giorno dietro le sbarre, non possiamo restare in silenzio. Va riaccesa l’attenzione dei media e dell’opinione pubblica sulla Bielorussia e anche il governo Draghi deve fare di più”.

Perché a quasi un anno dalla reazione popolare alla riconferma di Lukashenko alla presidenza, in Bielorussia si assiste a una nuova escalation: negli ultimi dieci giorni gli agenti hanno effettuato retate non solo tra i giornalisti, ma anche tra gli attivisti e gli esponenti delle ong: 20 le associazioni colpite da misure che di fatto ne paralizzano il lavoro, 66 le perquisizioni effettuate. Dati che arrivano oggi dalla piattaforma Free Union online.

Ekaterina Ziuziuk, portavoce dell’Associazione bielorussi in Italia Supolka, per dare la dimensione del fenomeno racconta: “Una mia amica si alza tutti i giorni alle sei del mattino perché è risaputo che la polizia si presenta per arrestare le persone intorno a quell’ora. Vuole farsi trovare pronta”. Ricordando il carattere sempre pacifico delle proteste, i cui protagonisti sono semplici cittadini, Ziuziuk lancia un appello: “Il popolo da solo non riuscirà a rovesciare questa dittatura. Va aiutato”.

“Se per lo studente egiziano Patrick Zaki il parlamento italiano è arrivato a votare la cittadinanza, bisogna chiedersi come mai le nostre istituzioni non prendano posizione anche rispetto a Minsk” si domanda Jacopo Iacoboni, giornalista de La Stampa, che continua: “L’Italia tuttavia ha in essere vari accordi di cooperazione tecnologica e commerciale con la Bielorussia che andrebbero messi in discussione”.

L’analisi geopolitica del cronista raggiunge Bruxelles: “Nel recente bilaterale tra il presidente Joe Biden e Angela Merkel il dossier bielorusso è stato appena sfiorato”. La tesi è che non si vogliono incrinare ulteriormente i rapporti con la Russia. Secondo Iacoboni, “Lukashenko è libero di fare ciò che fa perché è sostenuto da Mosca”.
]]

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it>

L’articolo Bielorussia, attivisti al Senato: “Minsk distrugge media e ong” proviene da Ragionieri e previdenza.

continua a leggere sul sito di riferimento

Latest Posts

Meloni: “Sì al tetto sul prezzo del gas ma servono compensazioni per le sanzioni alla Russia”

ROMA – “Intendiamo continuare l’impegno del governo Draghi per un tetto europeo al prezzo del gas perché questo ci consente di frenare la speculazione...

Berlusconi: “Con il presidenzialismo Mattarella deve dimettersi”. Letta: “Destra pericolosa”

ROMA – “Se la riforma” in senso presidenziale dello Stato “entrasse in vigore sarebbero necessarie le dimissioni” di Mattarella “per andare all’elezione diretta di...

I partiti depositano i simboli. E Mastella batte Calenda al fotofinish

ROMA – È il Partito liberale Italiano (Pli) il primo a depositare il simbolo e contrassegno in vista delle elezioni del 25 settembre. In...

Il centrodestra presenta il programma: c’è il sostegno all’Ucraina e il Ponte sullo Stretto

ROMA – “I leader dei partiti che compongono il centrodestra hanno condiviso e dato il via libera al programma di governo che la coalizione...

Da Leggere

Lo sfogo di Michela Di Biase: “Basta chiamarmi Lady Franceschini, è misogino e maschilista”

ROMA – “Descrivermi come ‘la moglie di’ è in primo luogo ingiusto e, cosa molto più grave, è frutto di una cultura maschilista che...

In Sicilia la Lega apre al candidato FI. Musumeci sbotta: “Basta mercato dei nomi, torno a fare il militante”

PALERMO – Schiarita nel centrodestra siciliano alle prese con le trattative per l’individuazione del nome da schierare per le elezioni regionali del 25 settembre....

Dopo l’aggressione a macchinista e capotreno si cercano soluzioni: dai militari ai tornelli, ecco le proposte

BOLOGNA – L’aggressione a una capotreno e al macchinista intervenuto per soccorrerla a bordo di un treno fermo alla stazione di Poggio Rusco, in...

Todde: “Il M5S è per le rinnovabili, lasciamo agli altri il populismo”

ROMA – “L’Italia ha deciso di uscire dal nucleare nel 1987 e lo ha ribadito nel 2011. Chiunque oggi lo proponga in campagna elettorale...

Letta: “Meloni sta cercando di incipriarsi ma la sua posizione è delicata”. Lei replica: “Parole misogine”

ROMA – Si accendono gli animi in vista delle elezioni del 25 settembre. Tra i vari botta e risposta, nelle ultime ore, spicca quello...