venerdì, 12 Luglio , 24

Maltempo, grandine a Milano. A Lodi trovato cadavere nell’Adda

(Adnkronos) - Violenta grandinata sulla città...

SuperEnalotto, numeri combinazione vincente oggi 12 luglio

(Adnkronos) - Nessun '6' né '5+1'...

Addio a Anouk Aimée, star del cinema francese e de La Dolce Vita

video newsAddio a Anouk Aimée, star del cinema francese e de La Dolce Vita

L’attrice aveva 92 anni, resa celebre nel mondo da Claude Lelouch

Roma, 18 giu. (askanews) – Si è spenta nella sua casa di Parigi l’attrice Anouk Aimée, aveva 92 anni. L’annuncio è arrivato dal suo agente e la figlia, Manuela Papatakis, lo ha confermato sui social esprimendo la sua “immensa tristezza”.Nicole Francoise Florence Dreyfus all’anagrafe, in arte Anouk Aimée, star del cinema francese ma non solo, resa famosa da “Un uomo, una donna” del 1966, al fianco di Jean-Louis Trintignant, film di Claude Lelouch, uno dei registi con cui ha lavorato di più. Per quel ruolo è stata candidata all’Oscar.Tra le attrici più amate della Nouvelle Vague, apprezzata anche in Italia grazie a Federico Fellini che l’ha voluta ne “La Dolce Vita”, indimenticabile con Marcello Mastroianni, e in “8 e 1/2”; è stata diretta da registi come George Cukor, Jacques Demy, Sydney Lumet, solo per citarne alcuni.È di Lelouch anche il suo ultimo film nel 2019 “I migliori anni della nostra vita” (Les plus belles années d’une vie), presentato a Cannes, capitolo ideale di chiusura della trilogia iniziata con “Un uomo, una donna”, dopo “Un uomo, una donna oggi” negli anni ’80. “Sto ancora vivendo il momento, sono sopraffatta dall’emozione. So solo che devo molto a Claude perché è una storia molto, molto bella quella che mi ha fatto vivere” aveva detto l’attrice. Con lei c’era anche Monica Bellucci, che parlava così. “Questa elegante femminilità che è allo stesso tempo distante ma ha anche una sorta di timidezza e voilà, questa è la bellezza di Anouk molto semplicemente”.Nella sua carriera ha vinto anche il Premio per la miglior interpretazione femminile a Cannes per “Salto nel vuoto” di Marco Bellocchio. Un premio César onorario e nel 2003 l’Orso d’oro alla carriera a Berlino.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles